Myanmar – Grotte di Pindaya

Visita della favolosa grotta e pranzo in famiglia locale

Dal Lago Inle a Pindaya, passando attraverso campi e pittoreschi villaggi, dove le popolazioni locali costruiscono mattoni di pietra calcarea. Situata su un lago, Pindaya è una piccola città abitata dalla tribù Danu, un gruppo etnico del popolo Shan. La città è famosa per le sue grotte calcaree, situate in profondità nella collina. Si possono visitare le varie camere che contengono migliaia di immagini di Buddha, realizzate in legno di teak, marmo, lacca e intonaco. Poi si prosegue con la visita ad una famiglia artigiana nel loro laboratorio, mentre creano la famosa carta Shan e la trasformano in ombrelli, ventagli e altri oggetti di artigianato.
Si prosegue poi verso l’affascinante e bellissimo villaggio di Thit Ae Pin dove gli abitanti usano ancora le tecniche tradizionali di tessitura e, se il tempo lo permette, si può visitare il locale monastero. Breve tragitto in auto fino al villaggio di Thayetpyar, che ospita molte famiglie Danu. Qui si può osservare da vicino il loro modo di vivere, godendosi un tipico un pranzo tradizionale in una delle case private, prima di tornare in hotel.

Condividi su: